Concorso scuole

SCADENZA BANDO: 22 novembre 2021 ore 12.00

CONCORSO PER L’ORGANIZZAZIONE DI UN EVENTO SU “SISTEMI AGRO-ZOOTECNICI SOSTENIBILI” RIVOLTO ALLE CLASSI IV e V DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO PRESSO LE QUALI VIENE SVOLTA L’ATTIVITA’ DI ORIENTAMENTO NELL’AMBITO DEL PROGETTO POT_10

 

Nell’ambito del Progetto POT_10, finanziato dal MIUR con decreto DM n.435/2020, che rappresenta un piano di orientamento e tutorato da attuarsi nel biennio 2020/2021 e che si collega a quanto già sviluppato nell’ambito del precedente POT10_SISSA “Sistema Integrato per il Supporto agli Studenti di Agraria”, viene indetto un concorso a premi per le classi IV e V delle scuole secondarie di II grado presso le quali viene svolta l’attività di orientamento.

 

Nello specifico, il POT10, coordinato dalla Prof.ssa Lucia Guidi, è finalizzato ad orientare gli studenti in entrata nei Corsi di Studio in Scienze Agrarie (SA), Viticoltura ed Enologia (ViteVino) e Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali (STPA) e a guidare e tutorare gli studenti iscritti (soprattutto quelli ai primi anni) attraverso:

o  Orientamento alle iscrizioni.

o  Tutorato in itinere.

 

La commissione POT_10 del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali (DiSAAA-a) ha stabilito che una quota del finanziamento sarà utilizzata per un concorso indirizzato alle classi IV e V delle scuole secondarie di II grado presso le quali verrà erogata l’attività di orientamento da specifici tutor POT, formati ed istruiti allo scopo dell’orientamento.

 

ART. 1. Importo premio

È bandito un concorso per l’attribuzione di un premio che consiste in un buono pari a euro 1.900, da destinarsi all’acquisto di materiale per il funzionamento dei laboratori didattici. Il premio è destinato alle scuole secondarie di II grado che, nei termini previsti, abbiano presentato un progetto per l’organizzazione di un convengo su “Sistemi agro-zootecnici sostenibili” e che siano in possesso dei requisiti indicati al successivo art. 2.

ART. 2. Requisiti di ammissione

Possono partecipare al concorso le classi quarte e quinte delle scuole secondarie di II grado di qualsiasi Istituto Scolastico presso le quali sia stata svolta attività di orientamento nella scelta del corso di studi universitari da parte dei tutor POT, appositamente formati ed istruiti a questo scopo. Ogni scuola, in base alle proprie attitudini, può concorrere con una sola proposta. La scuola, inviando il materiale, dichiara implicitamente l’originalità del Progetto, di esserne autore, di detenerne tutti i diritti e di accettare integralmente quanto indicato nel presente regolamento.

ART. 3. Tipologia di progetti possibili

Le scuole partecipanti possono predisporre un progetto relativo all’organizzazione di un convegno sul “Sistemi agro-zootecnici sostenibili” e quindi le tematiche ritengono si debba trattarecompreso il suggerimento di eventuali relatori con riferimento al profilo scientifico degli stessi. Il DiSAAA-a dell’Università di Pisa organizzerà fattivamente il Convegno cosi come predisposto dalla scuola che vincerà il concorso e si riserva solo di modificare in caso di non fattibilità o impedimento del relatore.

ART. 4. Modalità di presentazione dei progetti 

Si potranno inviare i file tramite posta elettronica all’indirizzo E-mail: protocolloscienzeagrarie@unipi.it ed in cc all’indirizzo: tutorPOT@agr.unipi.it. Si prega di inviare il materiale in formato .doc o PDF nominando il file: “ConcorsoPOT_NOME SCUOLA”.

Saranno considerati valuta fine del presente concorso i progetti pervenuti entro le ore 12:00 del 22 novembre 2021.

Il progetto inviato dovrà essere accompagnato da un documento con indicato il nome della scuola con relativo indirizzo, numero di telefono ed indirizzo E-mail di riferimento.

ART. 5. Valutazione dei progetti 

I progetti presentati saranno valutati da una commissione appositamente istruita, la cui composizione verrà pubblicata sul sito del DiSAAA-a dell’Università di Pisa al termine della scadenza per la sottomissione dei progetti.

La decisione della commissione è insindacabile. I criteri per la valutazione dei progetti saranno ispirati alla valorizzazione dell’originalità e del valore scientifico. 


Link al verbale del 25 novembre 2021
Link alla locandina