Riconoscimento attività didattiche

Modalità di conseguimento dei crediti formativi universitari (CFU) per le attività seminariali

I seminari passivi consistono in lezioni seminariali tenute da docenti esterni o personalità di spicco che operano nel settore vitivinicolo a vario titolo.

Il riconoscimento delle attività seminariali passive sarà attribuito allo studente per i seminari frequentati un’unica volta soltanto nell’arco dei tre anni di corso e dopo superamento di un test di verifica.

Nel caso di esito positivo dei test, allo studente verrà accreditato un numero di CFU pari ai seminari superati per un massimo di 1,5 CFU a semestre.

I seminari attivi possono essere svolti dagli studenti sia all’interno degli insegnamenti ufficiali del Corso di Studio (CdS) sia nell’ambito dei seminari previsti per le altre attività formative.

I seminari attivi all’interno degli insegnamenti del CdS sono concordati dallo studente con il docente responsabile e gli argomenti trattati potranno esulare oppure rappresentare un approfondimento di quelli svolti durante i corsi ordinari.

I seminari attivi previsti nell’ambito delle altre attività formative dovranno essere concordati dallo studente con il docente responsabile e preventivamente approvati dalla Commissione Tirocinio. Per ogni ora di attività seminariale attiva è attribuito allo studente 1 CFU.

In ambedue i casi, il docente responsabile informerà la Commissione per il Riconoscimento delle Attività Didattiche (RAD) dell’avvenuto seminario e del suo esito per l’acquisizione dei relativi CFU.

Modalità di conseguimento dei CFU per le attività a scelta

I CFU a scelta libera possono essere acquisiti come:

  • ulteriori conoscenze linguistiche (livello superiore a B1 della lingua già utilizzata oppure qualunque livello altra lingua). Le competenze acquisite devono essere documentabili da opportuna certificazione. Si ritengono validi per l’acquisizione dei CFU anche le certificazioni d’esame rilasciate da Istituti linguistici internazionali accreditati;
  • esami liberi reperiti nell’offerta didattica del Dipartimento o dell’Ateneo (è necessario ottenere il parere positivo della Commissione RAD);
  • ulteriori attività seminariali (eccedenti quelle previste dal piano di studio);
  • attività di tirocinio (tirocinio facoltativo) da effettuarsi presso aziende private, strutture universitarie, pubbliche amministrazioni e studi professionali;
  • estensione di laboratorio da effettuarsi presso strutture pubbliche e private;
  • patente ECDL Full

Tra i CFU a scelta libera verrà riconosciuto un modulo da 3 CFU che introduce all’Agenda 2030 e agli obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile. Per l’iscrizione compilare il seguente form .

Modalità di riconoscimento delle attività didattiche

Il riconoscimento dei crediti per le attività seminariali (3+3 CFU), le attività a scelta (12/15 CFU a seconda dell’anno di iscrizione) ed il tirocinio (6 CFU) sarà effettuato dalla Commissione RAD senza alcuna richiesta da parte dello studente al termine dello svolgimento delle attività didattiche sopra menzionate. I crediti dei seminari sono acquisiti tramite due distinti codici insegnamento (due verbalizzazioni), corrispondente ciascuno a 3 CFU.

Per il riconoscimento di Abilità informatiche (3 CFU) e di Lingua straniera (3 CFU), la richiesta di accreditamento dovrà essere fatta per via elettronica all’indirizzo: mike.frank.quartacci@unipi.it e dovrà essere accompagnata da copia della documentazione (patente ECDL Start o attestato di superamento della lingua). Anche per la richiesta di accreditamento della patente ECDL Full (attività a scelta, 2 CFU) o di ulteriori conoscenze linguistiche (attività a scelta, 3 CFU) è necessario presentare copia della documentazione.

Prima di essere sostenuti, gli esami liberi (attività a scelta) devono avere il parere positivo della Commissione RAD. La richiesta dovrà essere inoltrata esclusivamente per via elettronica utilizzando il modulo scaricabile dal sito web del CdS e inviata all’indirizzo: mike.frank.quartacci@unipi.it.

A causa dello stato di emergenza sanitaria, la firma sul libretto cartaceo non è più richiesta.

SCARICA la domanda per gli esami a scelta