Tirocinio

Dal 1 gennaio 2015 le nuove convenzioni ed i progetti formativi devono essere proposti direttamente dalle Aziende, Enti, ecc attraverso il NUOVO PORTALE dell’Università di Pisa.
PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTARE  Dott.ssa Carmen Lapadula (carmen.lapadula@unipi.it – 050/2216084)

I diversi corsi di studio attivati presso il Dipartimento prevedono lo svolgimento di un tirocinio pratico-applicativo (curriculare) presso aziende o istituzioni pubbliche o private. Nelle sezioni della guida relativa ai singoli corsi di studio sono reperibili informazioni più dettagliate. Per lo svolgimento del tirocinio, si deve fare riferimento ai Regolamenti e alla modulistica specifici dei singoli corsi di laurea presenti nelle pagine a loro dedicati.

Indicativamente la nuova procedura prevede:

Nuove convenzioni

– I Tutori di Tirocinio, assieme al Tirocinante, promuovano l’attivazione di nuove convenzioni con aziende, enti pubblici, studi professionali ecc. (strutture ospitanti). In questo caso la responsabilità di proporre la convenzione spetta alla struttura ospitante, che deve farlo utilizzando il Portale di Tirocinio di Ateneo(http://tirocini.adm.unipi.it) seguendo le istruzioni destinate alle aziende per iscriversi al Portale e proporre la convenzione con il Dipartimento. La proposta di convenzione sarà valutata dal Corso di Studio e successivamente approvata dal Consiglio di Dipartimento del DISAAA. Solo dopo l’approvazione saranno fornite alla struttura ospitante le credenziali per poter caricare sul Portale di Tirocinio di Ateneo(http://tirocini.adm.unipi.it) il Progetto Formativo concordato con lo studente interessato ed il Tutore di Tirocinio.

Convenzioni già attivate

Lo studente, in accordo con il  Tutore di Tirocinio, verificano l’adeguatezza della propria scelta e prendono accordi con l’azienda/ente/studio professionale ecc. (chiamata in breve “struttura ospitante”) per lo svolgimento del tirocinio, che sia disponibile ad accoglierlo. Se la struttura scelta è disponibile e risulta tra quelle già convenzionate, ma non è ancora presente nel portale di Ateneo per il tirocinio (http://tirocini.adm.unipi.it) lo studente deve informare il Tutore di tirocinio che chiederà alla Segreteria Didattica del Dipartimento (Dott.ssa Carmen Lapadula) di attivarsi per il suo inserimento.

Una volta che l’azienda/ente/studio professionale ecc. è presente nel portale per il tirocinio lo studente, insieme al Tutore della struttura ospitante e con l’accordo del Tutore di Tirocinio, devono compilare il Progetto Formativo tramite l’apposito portale di Ateneo (http://tirocini.adm.unipi.it) completo di tutte le informazioni richieste. E’ necessario presentare un Progetto Formativo per ogni periodo di tirocinio che lo studente intende svolgere in strutture diverse. Il Progetto Formativo deve essere stampato, fatto firmare al proprio Tutore di Tirocinio, che è responsabile di controllarne la rilevanza per il CdL e l’adeguatezza, e consegnato alla segreteria didattica (Dott.ssa Carmen Lapadula – carmen.lapadula@unipi.it – 050/2216084) prima di iniziare il periodo di tirocinio. La validazione del Progetto Formativo deve seguire le indicazioni stabilite dai vari Corsi di Studio.

Modulistica di interesse per TUTTI i Corsi di Laurea

Aziende convenzionate (fino al 2014)

Aziende convenzionate con il nuovo portale (dal 2015 ad oggi)

Polizza assicurativa infortuni

Polizza assicurativa responsabilità civile

Tirocini post laurea e tirocini extracurriculari

PER REGOLE SPECIFICHE E MODULISTICA UTILIZZATA, SI CONSIGLIA DI CONSULTARE LE PAGINE DEDICATE AL TIROCINIO DI OGNI CORSO DI STUDIO:

Tirocino CdS in Scienze agrarie

Tirocinio CdS in Viticoltura e enologia

Tirocinio Biosicurezza e Qualità degli Alimenti

Tirocinio CdS magistrale in Produzioni agroalimentari e gestione degli agroecosistemi

Tirocinio CdS magistrale in Porgettazione e gestione del verde urbano e del paesaggio

Tirocinio facoltativo presso il CIRAA
Questa esperienza intende fornire ai tirocinanti l’occasione di sviluppare direttamente esperienze pratiche nei diversi settori di attività del Centro (produzioni vegetali comprese le colture da biomassa, le foraggere e le orticole; produzioni animali; gestione delle attività di ricerca applicata; vivaismo viticolo; meccanizzazione). La presenza dei tirocinanti in ciascun settore sarà contenuta al fine di consentire agli studenti di prendere parte a tutte le attività del settore in prima persona e con responsabilità diretta; per questo è stato individuato un numero massimo di tirocinanti per settore: – zootecnia n° 2 tirocinanti in orario alternato mattina/pomeriggio fino a 100 ore (da concordare con il CIRAA) con periodo minimo di 25 ore – laboratorio chimico n° 1 tirocinante per un periodo fino a 100 ore (da concordare con il CIRAA) con periodo minimo di 25 ore – produzioni vegetali e meccanizzazione n° 1 tirocinante per un massimo di 100 ore (periodo aprile – novembre, condizionato dalle condizioni meteorologiche) con periodo minimo di 25 ore – vivaismo viticolo n° 2 tirocinanti fino a 100 ore (da aprile a settembre) con periodo minimo di 25 ore – orticoltura n° 1 tirocinante fino a 100 ore con periodo minimo di 25 ore Per il tirocinio non obbligatorio, il CIRAA sarà quindi in grado di accogliere 7 tirocinanti all’anno. Va inoltre precisato che il tirocinante, per poter svolgere questo tipo di tirocinio, dovrà aver sostenuto i principali esami “professionalizzanti” (zootecnia, agronomia e coltivazioni, meccanica, chimica e/o chimica del suolo).
Locandina
Per ulteriori informazioni contattare il Dott. Massimo Biagioni (massimo.biagioni@avanzi.unipi.it – 050/2210550)

I Regolamenti e la modulistica specifica dei Corsi di Laurea si trovano nelle pagine a loro dedicate