Tirocini 2022 – per gli studenti

I diversi corsi di studio attivati presso il Dipartimento prevedono lo svolgimento di un tirocinio pratico-applicativo (curriculare) presso aziende o istituzioni pubbliche o private. Nelle sezioni della guida relativa ai singoli corsi di studio sono reperibili informazioni più dettagliate. Per lo svolgimento del tirocinio, si deve fare riferimento ai Regolamenti e alla modulistica specifici dei singoli corsi di laurea presenti nelle pagine a loro dedicati e rivolgersi alle commissioni di tirocinio del proprio corso di studi

Per svolgere un tirocinio in presenza è necessaria la Formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

Gli studenti devono sostenere almeno il corso di base mentre gli altri due saranno seguiti su indicazione dei tutori di tirocinio in funzione delle attività che si dovranno svolgere presso le aziende/enti esterni sulla base delle indicazioni fornite dalle stesse aziende/enti. Se l’attività di tirocinio si svolge presso i locali del Dipartimento l’indicazione dei corsi verrà fornita dai docenti RAR/RAD di riferimento.

La formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (prevista dal Dlg. 81/2008) necessaria per l’inizio delle attività di tirocinio sarà erogata:

1) attraverso la frequenza di tre corsi sulla piattaforma e-learning della regione Toscana TRIO (istruzioni per accedere alla piattaforma TRIO), che rilascia al termine del corso e dopo aver superato i vari test un attestato di frequenza che dovrà essere allegato alla richiesta di autorizzazione alla frequenza dei laboratori o alla domanda di tirocinio:

  • Principi e legislazione in materia di sicurezza, corso di base, durata di circa 4 h, codice 5061-SCO-W;
  • La valutazione del rischio chimico, durata di circa 4 ore, codice 5584-SCO-W;
  • Lavorare in sicurezza nelle aziende agricole, durata di 3 h e mezzo, codice 5574-SCO-W.

Gli studenti devono sostenere almeno il corso di base mentre gli altri due saranno seguiti su indicazione dei docenti RAR/RAD ed eventualmente dei tutori di tirocinio.

Oppure

2) seguendo e superando l’esame di uno dei seguenti insegnamenti tenuti dal Prof. Luca Incrocci (si presentano copia degli attestati e/o certificato degli esami sostenuti scaricabile dal Portale Alice):

  • “CORSO DI FORMAZIONE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO” (cod. esame 1811Z da 1 CFU) per le lauree triennali, tenuto nel secondo semestre del 1°anno del corso di Laurea in Scienze Agrarie;
  • “SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO” (cod. esame 1712Z, da 3 CFU, lavoro guidato) per le lauree magistrali, tenuto nel primo semestre del 2° anno dei corsi di laurea magistrale PAGA e PROGEVUP.

Oppure

3) Possono essere presentati attestati rilasciati da altri enti e che saranno valutati dalle Commissioni Tirocinio (per il tirocinio) o dal Corso di Studio (per la tesi)

TIPOLOGIE DI TIROCINI

1) TIROCINI CURRICULARI

Lo studente deve inviare la documentazione del tirocinio, compresa quella atta a comprovare la sua partecipazione ai corsi sulla sicurezza, alla commissione tirocini del proprio corso di studi in modo che la commissione potrà verificare ed autorizzare le attività.

Successivamente le Commissioni di tirocinio di corso di studio invieranno la seguente documentazione completa alla mail tirocinio@agr.unipi.it

a) Presso enti/imprese ospitanti esterne

  1. Il progetto formativo generato dal portale tirocini (inserito dall’Azienza/Ente) delle firme deve essere compilato e deve contenere OBBLIGATORIAMENTE tutte le indicazioni richieste, firmato olograficamente dal tirocinante e dal RAR e DIGITALMENTE dal tutor proponente
  2. Certificazione attestante l’assolvimento dell’obbligo della formazione generale sulla sicurezza dei lavoratori del tirocinante e/o altri certificati rilasciati per specifici corsi. In caso di frequenza di particolari strutture/laboratori, il RAR deciderà quali ulteriori corsi sulla sicurezza il tirocinante deve frequentare ed acquisire la certificazione che dovrà essere

b) Interni al Dipartimento

Il progetto formativo word completo delle firme deve essere compilato e deve contenere OBBLIGATORIAMENTE tutte le indicazioni richieste, firmato olograficamente dal tirocinante e dal RAR e DIGITALMENTE dal tutor proponente.

Certificazione attestante l’assolvimento dell’obbligo della formazione generale sulla sicurezza dei lavoratori del tirocinante e/o altri certificati rilasciati per specifici corsi. In caso di frequenza di particolari strutture/laboratori, il RAR deciderà quali ulteriori corsi sulla sicurezza il tirocinante deve frequentare ed acquisire la certificazione che dovrà essere inviata come sopra.

2) TIROCINI EXTRA-CURRICULARI (non curriculari) IN AZIENDE

Per i tirocini extracurriculari seguire le indicazioni riportate nella pagina dell’Università di Pisa

 

PER INFORMAZIONI:

Filippo Uneddu
tel. 050-2216163 oppure su TEAMS
Mail: tirocinio@agr.unipi.it