Il sistema di Assicurazione della Qualità (AQ) del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali (DiSAAA)

IL SISTEMA AQ

L’AQ del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali (DiSAAA) stabilisce, in linea con la politica dell’Università di Pisa interagendo con il Nucleo di valutazione (NdV) e il Presidio di qualità dell’Ateneo (PQA), gli obiettivi delle attività di didattica, ricerca e III missione, programma le azioni necessarie per conseguirli e ne verifica continuamente il grado di effettivo raggiungimento.

Per III missione si intende l’insieme delle attività con le quali il DiSAAA interagisce direttamente con la società e il territorio di appartenenza e che integrano le missioni tradizionali di formazione e di ricerca. Tra le attività di III missione sono compresi la valorizzazione ed il trasferimento delle conoscenze e le fornitura di beni pubblici di natura sociale, educativa e culturale che contribuiscono al benessere collettivo, alla soddisfazione dei bisogni sociali, alla crescita culturale della società.

 

SOGGETTI RESPONSABILI DELL’AQ

Gli organi e i soggetti mediante i quali il DiSAAA esercita l’AQ sono:

 

FUNZIONI DEI SOGGETTI RESPONSABILI DELL’AQ

Le funzioni del Direttore, del Consiglio, della Giunta e della CPDS del Dipartimento sono illustrate nel Regolamento della struttura. In riferimento al sistema AQ, i soggetti sopra elencati svolgono le seguenti funzioni:

Il Direttore presiede la CPDS di Dipartimento ed è responsabile della stesura della Scheda Unica Annuale della ricerca dipartimentale (SUA-RD), quando richiesta, e del rapporto annuale di riesame della attività di ricerca e di III missione.

Il Consiglio di Dipartimento  approva la relazione della CPDS di Dipartimento e la SUA-RD e delibera le azioni necessarie al miglioramento della qualità della didattica, della ricerca e della III missione. In particolare, il Consiglio delibera in merito a: l’attivazione di corsi di laurea e di dottorato; il reclutamento dei professori, dei ricercatori e del personale tecnico-amministrativo; la distribuzione delle risorse umane, finanziare e strumentali alle aree di ricerca del Dipartimento; la brevettazione e la costituzione di imprese spin-off; la stipula di contratti conto-terzi; la stipula di convenzioni con enti pubblici o privati per la produzione di beni e servizi di natura sociale, educativa e culturale.

La Giunta di Dipartimento  coadiuva il Direttore nella stesura della SUA-RD e del rapporto annuale della ricerca e della III missione.

La CPDS di Dipartimento: i) svolge attività di monitoraggio dell’offerta formativa e della qualità della didattica nonché dell’attività di servizio agli studenti da parte dei professori e dei ricercatori, ed individua gli indicatori per la valutazione dei risultati delle predette attività; ii) formula pareri sull’attivazione e sulla soppressione dei corsi di studio e sui loro curricula o percorsi didattici; iii) formula pareri sui regolamenti e sugli ordinamenti dei corsi di studio; iv) predispone la Relazione annuale sull’andamento delle attività didattiche . Relazione annuale 2015/16 e Relazione annuale 2016/17.

Le Commissioni Paritetiche Docenti-Studenti dei CdS svolgono le stesse funzioni della commissione dipartimentale limitatamente al corso di studio. Tutte le CPDS sono composte da un ugual numero di rappresentanti dei docenti e di rappresentanti degli studenti.

La responsabilità dell’attività didattica e della sua qualità è dei Consigli dei corsi di studio, che sono presieduti da un professore del DiSAAA. È compito del Presidente del CdS redigere la Scheda Unica Annuale del corso (SUA-CdS), la Scheda di Monitoraggio Annuale (SMA) e il Rapporto Ciclico di Riesame (RCR) disponendo dell’aiuto dei Gruppi di Riesame e consultato il Comitato di indirizzo, se previsto.

 

 

Il Collegio del Dottorato di Ricerca in Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali  è costituito da docenti del Dipartimento e da qualificati esperti appartenenti ad altre istituzioni scientifiche. Il Collegio, sotto la guida del Coordinatore, è preposto alla progettazione e alla realizzazione del corso di dottorato e in particolare al suo accreditamento annuale da parte dell’ANVUR e alla valutazione della qualità delle ricerche condotte dai dottorandi.

La Commissione Ricerca e Internazionalizzazione ha come compito principale il riesame annuale della qualità della ricerca e della III missione. In particolare, la Commissione valuta gli esiti della VQR e, sulla base di indicatori predefiniti, la produzione scientifica dei docenti e la loro capacità di collaborazione e di attrazione di fondi da bandi competitivi a livello nazionale ed internazionale. Sulla base di questa valutazione, la Commissione propone al Direttore le misure migliorative dell’attività scientifica e di III missione. Insieme alla Giunta, la Commissione coadiuva inoltre il Direttore nella redazione della SUA-RD e del rapporto annuale sulla ricerca e sulla III missione, e nell’implementazione di alcune misure ed interventi a favore della attività scientifica del Dipartimento.

Il Referente in Ateneo per la qualità del Dipartimento è un docente del Dipartimento che svolge il ruolo di raccordo tra il PQA da un lato, e il Dipartimento e i CdS, dall’altro, al fine di facilitare l’attuazione e il monitoraggio delle politiche di qualità. In particolare, il Referente svolge attività di supporto alle attività delle Commissioni dei CdS e del Dipartimento (CPDS; Gruppi del riesame; Commissione Ricerca e Internazionalizzazione) che concorrono all’assicurazione della qualità della didattica, della ricerca e dell’attività di III missione del Dipartimento. Il Referente è coadiuvato dalla Commissione Qualità di Dipartimento.

 

 

 

PROCESSI

Attività didattica

L’AQ è l’insieme delle procedure interne relative alla progettazione, gestione e autovalutazione delle attività formative del CdS, comprensive di forme di verifica interna ed esterna, che mirano al miglioramento della qualità dell’istruzione superiore nel rispetto della responsabilità degli Atenei verso la società. L’esito positivo di queste verifiche è l’accreditamento del CdS.

Dopo la progettazione iniziale e la prima stesura della SUA-CdS, le attività di AQ dei CdS sono svolte a cadenza annuale (SUA-CdS, SMA e relazione della CPDS) e ciclica (riesame ciclico).

Il riesame ciclico comprende una autovalutazione approfondita dell’andamento complessivo del CdS ed èsvolto almeno ogni 5 anni o comunque in uno dei seguenti casi: in preparazione di una visita di accreditamento periodico; in caso di richiesta da parte del NdV; in presenza di forti criticità o di modifiche sostanziali dell’ordinamento.

La SUA-CdS è una scheda informatizzata con la quale sono presentati ai portatori di interesse (studenti, famiglie e tutte le parti interessate) l’offerta formativa (contenuti e metodi della formazione), il corpo docente e i risultati dell’attività di auto-valutazione e di riesame. La parte pubblica della SUA-CdS è consultabile in rete.

La SMA, che ha sostituito il rapporto di riesame annuale, è un commento critico agli indicatori quantitativi calcolati da ANVUR sulle carriere degli studenti, l’attrattività e internazionalizzazione del CdS, l’occupabilità dei laureati e il loro grado di soddisfazione, e la qualificazione del corpo docente.

Il Rapporto di Riesame ciclico consiste in una autovalutazione approfondita dell’andamento complessivo del CdS prendendo in esame soprattutto gli obiettivi formativi e la coerenza con questi dei risultati dell’apprendimento, e le figure culturali e professionali di riferimento.

 

Ricerca e III Missione

Le attività di AQ del Dipartimento riguardo alla ricerca e alla III missione sono svolte attraverso la redazione della SUA-RD su richiesta dell’ANVUR oppure, negli anni in cui la SUA-RD non è richiesta, un rapporto curato dal Direttore con il supporto della Commissione Ricerca e Internazionalizzazione. Tra le attività di AQ c’è anche l’analisi dei risultati della Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) condotta periodicamente da ANVUR .

LA SUA-RD riporta: i settori di ricerca del Dipartimento e gli obiettivi di ricerca pluriennali in linea con il piano strategico d’Ateneo; le modalità di realizzazione degli obiettivi e del loro monitoraggio per l’anno di riferimento tenendo conto delle criticità e delle misure di miglioramento emersi durante il riesame ad opera della Commissione Ricerca ed Internazionalizzazione; la struttura organizzativa del Dipartimento; i risultati della ricerca; la mobilità internazionale in uscita e in ingresso; i progetti acquisiti da bandi competitivi; premi, riconoscimenti e incarichi ricevuti da docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti nel periodo di riferimento; le attività di III missione.

SUA-RD 2011

SUA-RD 2012

SUA-RD 2013 completa – parte Iparte II

 

Il NdV  esercita le funzioni di valutazione interna dell’efficienza, dell’efficacia e della qualità della gestione amministrativa, delle attività didattiche e scientifiche e degli interventi di sostegno al diritto allo studio.

Il PQA  ha funzioni di supervisione dello svolgimento delle procedure di AQ nelle attività didattiche e nelle attività di ricerca, funge da organo di trasmissione tra gli organi accademici, compreso il NdV, e i Responsabili AQ di Dipartimento, ed è il principale interlocutore della Commissione di Esperti di Valutazione (CEV) durante le visite per l’accreditamento delle sedi universitarie.